Ricevi i pagamenti dei clienti

Notare che: Il servizio Pagamenti tramite Booking.com non è ancora disponibile dappertutto. Quando sarà disponibile per la tua struttura, ti contatteremo.

Sezioni di articoli:: 

Non appena un ospite effettuerà una prenotazione e riceverà un addebito da parte nostra per tuo conto, riceverai una carta di credito virtuale da un provider esterno e i dettagli della prenotazione. Tramite la carta avrai accesso all'importo esatto dovuto, che potrai addebitare (sempre sulla carta) a seconda della data prevista per l'addebito.

Nella sezione "Prenotazioni", la voce "Pagata online" nella colonna "Stato del pagamento" indicherà che l'ospite ha ricevuto un addebito da parte tua.

 


La modalità di pagamento delle commissioni non è cambiata, quindi pagherai la commissione per tutte le prenotazioni come hai sempre fatto.


Potrai visualizzare i dati della carta di credito virtuale tutte le volte che vuoi fino a 2 mesi dopo il check-out dell'ospite. L'addebito, invece, potrà essere effettuato fino a 6 mesi dopo la data di check-out. Ricorda di controllare la data di scadenza della carta.


Assolutamente no! Riceverai sempre l'importo che hai scelto di far comparire sul sito web, nella valuta che hai indicato nell'extranet. Nota bene: se vuoi effettuare l'addebito sulla carta in una valuta diversa da quella indicata nell'extranet, ti verrà addebitato il tasso di cambio.


Poiché il contratto di prenotazione si intende effettuato tra te e l'ospite a prenotazione finalizzata (e l'ospite riceve l'addebito da parte tua), l'emissione delle fatture (cartacee, via e-mail o in entrambi i formati) al check-out rimane di tua competenza.

Ti preghiamo di notare che Booking.com non emetterà una fattura per la prenotazione, che deve sempre essere fornita all'ospite dalla tua struttura.

Considera che l'addebito all'ospite da parte tua può comportare l'applicazione di tasse a tuo carico. Se hai domande in merito, leggi questo articolo sulle tasse locali.


Sarai tu direttamente a occuparti di eventuali costi aggiuntivi non inclusi nell'importo totale caricato sulla carta di credito virtuale.

Esempi:

I costi calcolati a persona non possono essere inclusi nel prezzo indicato sulla pagina della tua struttura e dovrai quindi essere tu a riscuotere il costo extra direttamente dall'ospite. Per vedere i prezzi nel dettaglio, clicca sulla scritta in blu "Vedi dettagli" nella sezione "Dati della prenotazione", sotto l'importo della prenotazione stessa.


Ti aiuteremo a organizzare il pagamento all'ospite in caso di un rimborso. Se hai ricevuto una somma per la prenotazione, dovrai solamente riaccreditarla sulla carta di credito virtuale di Booking.com che ti è stata fornita quando l'ospite ha prenotato. Troverai la carta tra i dati della prenotazione.


Puoi richiedere un deposito cauzionale ai tuoi ospiti, secondo le regole della tua struttura.


Il costo applicato alla tua banca dal fornitore di servizi di pagamento per l'addebito di una carta di credito virtuale è del 2%. Se noti addebiti superiori a questa percentuale, contatta la tua banca per chiedere se applica a sua volta un costo per il servizio.


In caso di cancellazioni, modifiche e mancate presentazioni, se è previsto un importo che il cliente deve ancora saldare, insieme all'e-mail di notifica riceverai una carta di credito virtuale aggiornata.


Il problema principale che potrebbe verificarsi è che stai addebitando un importo errato.

Verifica sempre con attenzione l'importo esatto da addebitare: lo troverai nei dati della prenotazione.


In tal caso, sappi che non è possibile aggiungere eventuali supplementi come ad esempio la tassa di soggiorno. Tutti i costi calcolati a persona non possono essere inclusi nel prezzo che mostriamo sul sito, quindi dovrai chiederli tu direttamente agli ospiti.


Un altro motivo per cui potrebbe non funzionare è il codice merceologico (MCC) del tuo POS.

La tua banca assegna un codice merceologico (MCC) al tuo POS. Questo codice identifica il tipo di attività commerciale che hai, per esempio un ristorante, un negozio di generi alimentari ecc. Per poter addebitare una carta di credito virtuale per una prenotazione, il tuo MCC deve essere quello di una struttura ricettiva, ovvero 7011.

Se non è così, puoi contattare la società che ha emesso il POS (di solito è la banca) per far cambiare il codice merceologico, in modo che rifletta la natura della tua attività commerciale e che tu possa accettare dagli ospiti pagamenti tramite carta di credito virtuale.

La carta virtuale potrebbe non funzionare per svariati altri motivi, pertanto se non è nessuno dei motivi indicati sopra,
contattaci per ricevere supporto.

 

Torna alla home Back to Partner Forum